WordPress plugin
Ott
23

Incrocio Di Destini ?!? il nuovo singolo di Era Chiaro.


Fast Tube by Casper

Ecco a Voi, in anteprima il testo del singolo in uscita Venerdì 7 Novembre 2014:

 

INCROCIO DI DESTINI ?!?

( Testo e Musica di Stefano Pettini )

 

Noi

Un incrocio di destini ?!?

Persi nei corridoi

Della vita che ci fanno crescere

senza un noi

 

Sai

Che ho creduto nell’Amore

fino a non farlo più

schiavo di emozioni che il dolore

liberò

 

Trasformando l’uomo che ora in te

Scuote la tua indole

E che ami come amavo te

Che non ti accorgevi

Quando mi perdevi ….

 

Se

Chiudo gli occhi quel che sento

È di non sentire più

Ne un calore o un fuoco

Solo cenere

Vola via nel vento che …

 

Spazza via anche di un po’ di noi ?

Ma in Amore si sa che poi

Sentimenti e regole

Non esistono

Non è un gioco

 

E ti accorgi che non finirà mai…

Questo sentimento e ogni brivido

Dentro le canzoni vivrà

Liberi per l’eternità

 

E l’ Amore libererà

Anni di incertezze ed inutili

Storie per capire che poi

Ci completavamo noi due !

 

E adesso decidere è impossibile

La libertà non è più così semplice

E il dubbio non scioglierà

La responsabilità

Le nostre vite distanti e noi……

 

E la convinzione di un MAI

Non sarà più forte di noi

Non importa come sarà

Se ci completiamo noi due

in questo …

Incrocio DI Destini ?!?

 

Ott
09

Nuovo Singolo in uscita per Era Chiaro.

Dopo il singolo “L’Amore Non è Qui”, Venerdì 7 Novembre 2014 è in uscita il nuovo brano di Era Chiaro. dal titolo : “Incrocio Di Destini?!?” . Ecco a Voi, in anteprima , la copertina del singolo.


Fast Tube by Casper

 

Ago
07

L’amore non è qui – il singolo

Oggi è uscito il mio nuovo singolo e sono molto contento del risultato ottenuto. Si tratta della mia prima uscita da solista con un etichetta discografica . Aiutatemi a farlo diventare anche la vs canzone dell’estate .

Potete acquistarlo da questo link : https://itunes.apple.com/it/album/lamore-non-e-qui-!-single/id906687639

 

 

“L’Amore Non è Qui ”

Testo e Musica di Stefano Pettini

 

 

….Risponderò onestamente spiegando cosa credo che sia

quell’emozione incalzante che nasce come fosse magia

 

Non ti concede uno sguardo, un sorriso ne si presenta da te

La scopri dentro a due occhi e improvvisa si impossessa di te

 

E ti incatena la mente e tu assente dai giorni che passano

Mentre le notti si allungano e i sogni l’abbracciano

 

Per questo penso che l’amore non è qui

Non senti che l’amore non è qui ?!?

E resta solo polvere e un cuore di pietra in catene….

 

Ho fatto il solito sbaglio davanti ad un cuore sognante

Che in me vedeva soltanto un bersaglio ed invece era un abbaglio

 

Quante avventure ho vissuto lontano dalla mia vita

Accanto a frivole storie d’amore figlie delle bugie

 

Per questo penso che l’amore non è qui

Non senti che l’amore non è qui ?!?

Ed il vuoto che ormai ho dentro mi offende ma non provo niente…

 

Se non c’è una ferita da curare

Ne un cuore che si possa innamorare

Oceano di emozioni che governo

Reciso come fiori dall’inverno

 

Non è la fine questa che speravi

E non serve nemmeno più incontrarsi

Per darsi ancora adesso una speranza

Per mostrare amore che non c’è

 

Non senti che l’amore non è qui ?!?

Non senti che l’amore non è qui ?!?

Non senti che l’amore non è qui ?!?

l’amore non è qui ?!?

 

“L’Amore Non E’ Qui” , una canzone sola, con una sua storia, una sua copertina ed il suo “mondo fatto di ossimori” che spero saprete apprezzare e magari confrontare con i prossimi singoli che di tanto in tanto pubblicherò per accompagnarVi nei Vostri viaggi mentre ….mentre proseguo nel mio.

Stefano “Era Chiaro.” Pettini

 

Nuovo singolo Era Chiaro.

Nuovo singolo Era Chiaro.

 

© + ℗ Stefano “Era Chiaro.” Pettini – 2014

Arrangiamenti Stefano Pettini e Mario Fabiani

Registrato presso lo Studio Idea Suono di Mario Fabiani

Copertina di Chiara Pettini con contributo di Nicola Zeloni.

Distribuito da ISI PRODUZIONI / Believe Digital

 

Giu
25

Bravo Matteo a Ballarò – Rai 3

Nel corso della puntata del 24 Giugno, su Rai Tre all’interno di Ballarò, nel servizio “Presi nella rete” è stata citata anche la canzone di Era Chiaro.

Bravo mattteo a Ballarò

Il servizio è visionabile sul sito ufficiale Rai :

CLICCANDO QUI.

TUTELA LEGALE DELLA PARODIA E DELLA SATIRA

Legge 22 Aprile 1941 n.633 (G.U. n.166 del 16 luglio 1941), estratto dall’articolo 1: “Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell’ingegno di carattere creativo […] , qualunque ne sia il modo o la forma di espressione.”
Questa legge sancisce, semplicemente, che tutto ciò che è realizzato dall’ingegno creativo è protetto dai Diritti d’Autore. Ne consegue che la creazione di immagini che fanno riferimento al suo umorismo, alle sue doti creative, etc. è un elemento protetto dalla legge e che appartiene al suo creatore, quindi al Parodista.
Legge citata, estratto dall’articolo 3: “Le opere collettive, costituite dalla riunione di opere o di parti di opere, che hanno carattere di creazione autonoma, come risultato della scelta e del coordinamento ad un determinato fine […] artistico, […] sono protette come opere originali, indipendentemente e senza pregiudizio dei diritti di autore sulle opere o sulle parti di opere di cui sono composte.”
Questa legge è piuttosto importante nell’ambito della parodia. Si indica che un’opera creata unendo altre opere o parti di esse è da considerarsi autonoma qualora fosse il risultato di una scelta artistica. Opera da considerarsi, inoltre, protetta come opera originale e senza pregiudizio su altri diritti d’autore già esistenti.
Legge citata estratto dall’articolo 4: “Senza pregiudizio dei diritti esistenti sull’opera originaria, sono altresì protette le elaborazioni di carattere creativo dell’opera stessa, quali […] le trasformazioni da una in altra forma […] artistica, le modificazioni ed aggiunte che costituiscono un rifacimento sostanziale dell’opera originaria, gli adattamenti, le riduzioni, i compendi, le variazioni non costituenti opera originale.”
In questa legge si sottolinea che le modifiche e le aggiunte eseguite ad un’opera già esistente (nel caso della parodia una nuova elaborazione di nuovi testi, nuove scene amatoriali, scritte, effetti speciali, proprie immagini, ecc.), sono protette e senza pregiudizio di diritti d’autore già esistenti.
Direttiva 2001/29/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 maggio 2001(GU n. L 167 del 22/06/2001), estratto dall’articolo 5: “Sono esentati dal diritto […] gli atti di riproduzione […] privi di rilievo economico proprio che sono […] parte integrante e essenziale di un procedimento tecnologico […]”, in particolare al paragrafo 3 lettera K “quando l’utilizzo avvenga a scopo di caricatura, parodia o pastiche.”
Questa direttiva è specifica per la parodia. In questo senso, la legge specifica che è possibile distribuire un’opera parodiata senza scopo di lucro e senza dover sottostare a diritti d’autore già esistenti.
Trib. Milano 29 gennaio 1996, in Foro it.,1996, I, 1426 e in Dir. Industriale, 1996, 479, n. MINA; Trib. Milano 15 novembre 1995 in Giur. It., 1996, I, 2, 749, in particolare alla dichiarazione: “A questo proposito, cercando di analizzare giuridicamente questo caso, va premesso che la parodia, secondo la giurisprudenza, si risolve sempre in un’opera autonoma e distinta rispetto a quella di riferimento e non richiede il consenso da parte del titolare del diritto di utilizzazione economica. L’opera pertanto sarà imputabile solo al parodista e giammai, neanche in parte, all’autore dell’opera parodiata.”
Articolo 21 della Costituzione Italiana, “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. E’ dunque assicurato il diritto “di satira come diritto fondamentale costituzionale”.

 

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace
  • Flickr
  • YouTube