stefano pettini

WordPress plugin

(Non) credi alle favole ?!?


Contatti : Stefano “Era chiaro.” Pettini - www.erachiaro.com

©  +  ℗  2011 Stefano “Era chiaro.” Pettini

Tutti i diritti riservati.

1. (NON) CREDI ALLE FAVOLE ?!?

Testo e Musica di Stefano Pettini

Favole

Con dentro didascaliche

morali dove è il bene a vincere

Ma il male regna ed è invincibile

(Lo porto con me )

Eppure sono solo Favole

Io come un lupo che per indole

fingendo di essere sensibile

aggirerò il tuo cuore nobile

non farmi ridere

Credi ancora che

Puoi fidarti di me ? ….Ma lascia perdere

Mi conosco e so gli egoismi che ho

Li porto dentro

Mentre credi alle favole

Tu e fai la fragile

Donna matura che fa l’impeccabile ..ma vuoi farmi ridere ?

Getta la maschera che sei peggio anche di me che credo alle favole!

Favole

con sette mogli ormai sull’anima

La barba blu che già si imbianca un po’

Eppure ancora mi regalerò

Speranze inutili

Favole

Aspetti ancora che il tuo principe

Con un lastminute possa giungere

Ma è meglio se ti lascia perdere

Sei indegna perché

Giochi ad essere

Casta e pura però…Tu ne hai da vendere !

Ti conosco e so che la tua ingenuità

è costruita e

e che non credi alle favole tu

e imperturbabile

cerchi qualcuno che sia avvelenabile

rosa di spine che

chiede fiducia per poi

tradire ignobilmente

E se nelle favole

è il bene a vincere

è insindacabile che

mi stai per perdere

ti uso come usi me

getta la maschera che

sei peggio anche di me

che credo alle favole…..uh…

Strega dai modi subdoli

Mostrerò i muscoli

L’ultima volta con te

Sciogliti in questo epilogo

Cala il sipario e non c’è

Un lieto fine per te

No non c’è senza me …

Che non mi arrendo e credo ancora alle favole

Resta soltanto un dubbio insormontabile

Ma dopo il lieto fine…cosa succederà ?

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

2. LA VITA SEGNA E(P)PURE INSEGNA

Testo e Musica di Stefano Pettini

Ho stretto i pugni troppe volte

Quanta violenza nel mio crescere

Storie torbide inquinano la mente

Tra religioni e svaghi inutili

Cercavo solo le risposte ai dubbi

Tra le ombre che sceglievano rinunce e vite anonime

Combatto ancora e in più

Ferocemente tengo le distanze

Da sguardi e invidie altrui

Plagiate ai pregiudizi della gente

Ed ho affrontato il mondo senza mai illudermi

Ne alcun bisogno di nessuno ed arrangiandomi

Fermando battiti

Cambiando le abitudini

La vita segna…e pure insegna

A chi l’ascolta

Seguo l’istinto attentamente

Senza certezze ormi da troppo tempo

M’illumino spegnendo

gli altri cuori che si illudono

Seguendo il filo lungo il labirinto

Io mi domando se la soluzione sia

Di insistere oppure lasciar perdere …

Spengo la tv scelgo il silenzio

Niente parole sovrapposte quanto inutili…

Intimazioni affezionate ai vecchi simboli

Volgari strepiti

Programmi  fastidiosi quanto sterili

…che la cultura fa paura come l’arte !

Sono l’ultima forma di rivoluzione

E forse è questo l’obiettivo del potere

Uccidere l’intelligenza

Tv di convenienza

E farci viver come bruti !

Altro che virtute e conoscenza !

Esco di casa confondendomi nel traffico

La gente riempie le auto con la solitudine

È catastrofico ma ha gli

occhi rassegnati all’abitudine …

La vita segna…e(p)pure insegna

A chi l’ascolta.

La vita segna…e(p)pure insegna

A chi l’affronta.

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

3. SATELLITE INTORNO

Testo e Musica dei Progetto Satellite

Lo spazio è un mistero profondo

Nessuno lo riesce a spiegare

Io voglio esplorare l’aldilà

C’è un nucleo centrale vitale

In ogni sistema solare

Io cerco un satellite su cui approdare

Io uomo di terra solare

io alieno di razza stellare

Satellite intorno cerco calma

Prima della prossima esplorazione

Satellite intorno io vedo

Come un formichiere con le nane formiche

Sembrano impazzite si toccano le antenne

Non hanno mai avuto l’ambizione

Di invadere e colonizzare marte.

Io invece sono un sognatore

Che tracontante non gli basterebbe

La galassia per goderne un minimo

Un immenso buco nero

che ingurgita tutto ciò che desidera

Senza metodo e senza scopo con una sottile sensazione di paura

Di non raggiungere mai Orione

Satellite intorno cerco calma, satellite intorno cerco calma

Satellite intorno, satellite intorno

Cielo terso su di me

Non ho paura dell’immenso

Chi ne ha vuol dire che

Non ama assolutamente se stesso

Orbito verso un altro pianeta

Che ospiti una vita aliena

Che non sia come questa qui

Del resto cerco calma mica crimini

Satellite intorno cerco calma

Ho visto una stella brillare

Satellite intorno io credo

Ci sia qualcuno lassù a navigare

Un immenso spazio intero

Mille miliardi di stelle solari

Senza limiti ne confini e la mia voglia innata di nuotare

In un mare pieno  di vita primordiale

Words and Music: Progetto Satellite

All instruments : Progetto Satellite

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com


4. ODI(GPS)EA

Testo e Musica di Stefano Pettini


Quante volte nel viaggio

Ho aspettato che i dei

Mi aiutassero mentre Penelope è la …su Itaca…

Che trabocca di Proci

Imbottiti di Viagra

Son dieci anni non vedo mia moglie

E chissà se è ancora magra !

Potessi videochiamarla ! Videochiamami !

Se avessi almeno …

un GPS in questo mare

Passando gli anni a navigare

Son salpato via da Troia

E adesso Circe mi circonda e non mi annoia

Un GPS in questo mare

Abbandonati qui a remare

Con il vento che è contrario

Ed Eolo che ci sfotte mondo marinaio !

Polifemo se vuoi

La c’è un internet point

Che su Google puoi cercare monoplastica oculare

Confidando nei dei

Seguo l’asta su e-bay

Per la mappa dell’Egeo

Ma la mia offerta è da pigmeo!

C’è le sirene col canto che mi consolano e intanto …..

Caro il mio Poseidone

Polifemo guardone

E’ accecato in perdizione e vuol la mia maledizione

Dall’Olimpo tu trami

Di mandar lo tsunami..

Ma neanche per sogno !

Non è nessuno il mio nome !

E cerco solo un GPS in questo mare

Perdendo gli anni a navigare

Con la ciurma che puntuale

Si ammutina e resto solo a lavorare (remare)

Un GPS un questo mare

Tecnologia satellitare

Ma noi greci detti achei

Siamo soltanto in mano a questi pazzi dei

Un GPS in questo mare

Un gps per favore

Ulisse !

Oh !

Sei in prossimità della destinazione !

Ah !

Grazie per aver viaggiato a bordo della Omero Crociere

MA FANTASTICO !

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com


5. MAMMALO

Testo e Musica di Stefano Pettini


Mamma–lo Mamma–lo Mamma–lo Mamma–lo sai che io Mamma–lo sempre più

Cerco e voglio un estate infinita di canti balli e di amici

Per farmi prendere nel vortice antico

Di baccanali  e di sbandate notturne !

Mamma – lo sai che poi Mamma – lo

Mamma – lo sempre più !

E guarire perché ?…Ma sì guarire da me !

E guarire perché ?…Ma sì …guarire da me !

E guarire perché ?…Ma sì guarire da me !

Mamma–lo Mamma–lo Mamma–lo Mamma–lo sai che io Mamma–lo sempre più

Sole e orizzonti che ci incantano la vita In ferie si vive felici

Per farsi prender nel vortice dico

Viviamo insieme in questo mondo con gioia

E se guarire è peggio che perire…..

Mammalo sempre più !

E guarire perché ?…Ma sì..guarire da che?

E guarire perché ?…Ma sì …guarire da me !

E guarire perché ?…Ma sì guarire da me !

E se un giorno qualcuno avrà una cura

Voglio che sia già provata su un milione di casi

Insomma.. un qualcosa che dia risultati !

Che non mi faccia dire :

Mamma – lo di vita

Mamma – lo di sole

Mamma – lo d’amore

Mamma – lo sai che io Mamma – lo in fondo al cuore !

Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!

Mamma – lo di vita Mamma – lo di sole e di stupide RIME CUORE-AMORE

Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!

E guarire perché ?…Ma sì guarire da me !

E guarire perché ?…Ma sì …guarire da me !

E guarire perché ?…Ma sì guarire da me !

Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!Mamma – lo  !!!!!

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com


6. PILLOLE DI ATTIMI

Musica di Stefano Pettini

-

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

7. IL PARADISO CHE E’ NEL CAVEAU

Testo di Stefano Pettini e Musica di Gianluca Zalla

Non ho più niente da perdere

Ne affetti su cui riflettere

Questa rapina mi porterà

Ricchezza e felicità

Aspetto solo un cenno dal mio complice

Devo restare calmo in questo vortice

Di adrenalina pura, non è semplice

ma so che mi giocherò

la vita in pochi secondi di sfida

Malavita ti ho abbracciato e non c’è più uscita

Il paradiso che è nel caveau

Nella mia borsa trasferirò

Lotto col tempo e l’avidità

Con nervi e velocità

Restate faccia a terra senza muovere

un solo dito o vi ridurrò in polvere

Sirene in lontananza devo correre

Non so

Se riuscirò

a fuggire

troppi agenti forse è finita

Malavita ti ho abbracciato e non c’è più uscita

LA CORTE DICHIARA L’IMPUTATO COLPEVOLE E LO CONDANNA AD ANNI SETTE DI RECLUSIONE

E adesso dalla cella del mio carcere

Tutto mi sembra folle e nelle viscere

Il pentimento scuote la mia indole

Ma so che io fuggirò

L’evasione è già definita

EVASIONE IN CORSO AL BRACCIO DICIASSETTE , ATTENZIONE DETENUTO IN FUGA

RIPETO EVASIONE IN CORSO , ECCOLO ..FERMATELO !

Words : Stefano Pettini Music : Gianluca Zalla

All instruments :  Jolly Rox

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

www.jollyrox.com


8. MA3MONIO

Testo e Musica di Stefano Pettini

Ore tre

La chiesa aspetta solo te

Che prenderai  il mio caro amico come sposo

E sarò accanto a voi

Nei panni che io non vorrei

Testimoniando questa atrocità

Quanti  segreti e tradimenti

che comprendono me

a base della vostra assurda unione !

Lui ti tradisce e non lo sai

con molte donne ed i suoi guai

trasformo in alibi per te da vero amico

Anche se

ignora quello che tu sei…sei la mia amante da sempre !

E ti diverte che sia qui ad assistere!

Matrimonio tra voi

Ma3monio per noi

un legame perverso indissolubile col demonio…

Spero soltanto che

tu diserti l’altare

ma la chiesa gremita aspetta impaziente

la sposa che non verrà…

Ore sei

mi chiedo dove sei ? …

resto seduto sui gradini della chiesa

e gli invitati…

Era chiaro.

Se ne sono andati.

Ben più indignati dello sposo che

non dice niente e che non sase lo hai scoperto o chi lo sa….

Ma con sospetto intenso squadra me …e sai perché ?!

Matrimonio tra voi

Ma3monio per noi

un legame perverso indissolubile col demonio…

Spero soltanto che

Sia fuggita lontana …

Lontana da tutto e da tutti

Lontana!

Matrimonio tra voi

Ma3monio tra noi

Alcuni matrimoni finiscono bene, altri durano tutta la vita.

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com


9. PAGINE

Testo e Musica di Stefano Pettini

Pagine Con dentro secoli

Di racconti storie e aneddoti

Celano passioni e fremiti

delle stagioni dell’amore

Scrivo pagine anche io

Come avvolto in questo dolce oblio

Celebrando ode a quest’amore

Che hai scolpito con passione

E troppe volte ho spento gli occhi

senza la tua tenerezza

E quante volte nel silenzio cercherò

Tra i tuoi capelli il profumo

Persi nel buio

anime e respiri che parlano per noi

Amanti senza alcun tempo

Come un dipinto

Mare e cielo senza orizzonte distinto

Uniti chissà per l’eternità

In nuove pagine

Di vita vera che

Scriveremo insieme io e te

Se vorrai condividere i tuoi sogni

Nell’amore

E quante notti ho spento gli occhi

Nell’attesa di incontrarti e

di essere un giorno qui al tuo fianco dove stò

Tra i tuoi capelli e il profumo

persi nel buio

Anime e respiri che parlano per noi

Parentesi senza tempo

Acqua e deserto

Storia di un amore che vivrà in eterno

Uniti chissà per l’eternità

E si sprigiona il tempo

Frammenti di ricordi

Nella passione ammetto

Che non sarà mai più lo stesso

Senza te  che sei la fata che aspettavo

E adesso che Io mi completo in te

E siamo noi uniti dentro a un mistero

Vero sincero  lacrime e sorrisi che

accendono noi sorpresi in questa

passione senza illusioni musica e

parole che scrivo per  noi

Uniti chissà per l’eternità

Pagine d’amore che scrivo per te.

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

10. SOGNANDO VOLO

Testo e Musica di Stefano Pettini


Tutto il tempo libero che abbiamo che  trascorre in stress e code o sporco duro lavoro

Fine settimana con la pioggia anche stavolta e  disperato è il mio bisogno di sole

Ed è ancora mattina e piove

La scrivania del capo è vuota e lui si stira tra le lenzuola

Mentre i miei pensieri miseri e sinceri e tutti i desideri spazian fuori di qua

Guardo l’auto nel parcheggio e non vaneggio sembra accorgersi di questo disperato richiamo

Mentre la giornata se ne va buttata al vilipendio di un cattivo e magro stipendio

Ed ’ ancora mattina e piove

La campanella suona e si riempiono i banchi di scuola

Vibro nei ricordi con orgoglio e non imbroglio l’erba voglio cresce fuori di qua

E voglio uscire da qui io voglio di più voglio godere  i miei giorni e questo mio tempo mi sento chiuso in prigione e

E cerco una distrazione

per riuscire ad uscir fuori di qua !!

Sognando volo col pensiero spacco le mie catene ma il diavolo

di estradarmi a tutti i costi non teme

Tutto il tempo libero che abbiamo poi trascorre in  corse, smog e avidi indegni pensieri

Aspettando una pensione inesistente si vive sperando in un  biglietto vincente

Ed è ancora mattino e piove

La scrivania del capo è vuota e così giro ancora la ruota

Mentre i miei pensieri occlusi dal cemento

in questo grigio spento spaziano fuori da qua

La mia auto sembra vecchia ma il finanziamento incalza e son 3 anni che non vado in vacanza

Servo della gleba a nero con contratto ad ore spero solo in un lavoro migliore

Ed è’ ancora mattino e piove

La campanella suona e si svuotano i banchi di scuola

Mentre tra pensieri e MESIDERI  piovono miserie tutto scorre fuori di qua

Io voglio uscire da qui  , io voglio di più la fiamma brucia il cuore duro perso in questo dissenso

Mi sento chiuso in prigione

Sclero alla frustrazione

Di volere uscire fuori di qua

Sognando volo

col pensiero spacco le mie catene

Ma il diavolo

di estradarmi a tutti i costi non teme

Sognando volo restano solo i sogni attaccati a questa vita fatta soltanto di duro lavoro.

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com


11. NATALE DI VITA

Testo e Musica di Stefano Pettini


E’ il natale di tutti

Natale di vita

Viviamola adesso mia cara amica

Venite con noi

Voi stanchi di borse e di eroi

E’ l’allegria stasera che regna

Calpestiamo forte questa terra

E’ una sera come tutte le altre

Con più luci soltanto

Anche la birra è la stessa amara e sgassata dal tempo

E se per qualcuno è ricorrenza per altri è la Sua nascita

Abbiamo solo un leggero santino

Di carta stracciata raccolto chissà dove

A riempire buchi di tasche rovesciati di bianca tristezza

E allora balliamo, balliamo di vita

Facciamolo adesso mia cara amica

E’ una sera come tutte le altre

Con più luci soltanto

Anche la birra è la stessa amara e sgassata dal tempo

E se per qualcuno è ricorrenza per altri è la Sua nascita

E’ il natale di tutti

Natale di vita

Facciamolo adesso un Natale di vita

E allora balliamo

Balliamo di vita

Facciamolo adesso un Natale di vita

Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

12. VITA FATTA DI EMOZIONI

Testo e Musica di Stefano Pettini


Il cielo avvolge le sue stelle

Gelosamente eppure poi

La notte le accarezza e cadono

Lasciando scie fugaci come canzoni

E si trasformano nei sogni

Espressi con l’ingenuità

Di chi ci crede ancora e aspetta

Con la speranza che non lo abbandonerà

Vita fatta di emozioni cosa esprimi tu per noi ?

Pieni solo di parole e sogni umili

Vita con il tuo mistero denso perso in questo immenso

Ti attraverso come questo intenso brivido nell’anima

A braccia stese ascolto il vento

Che corre marciapiedi di periferia

Abbraccio i miei silenzi e la malinconia

Ancora adesso

Scalando sogni e idee

Aspetto ancora

Parole seguono una scia e questa umanità col vuoto nella mente ha perso la sua dignità

Vita fatta di emozioni

che non rivivremo più

se non nei ricordi accesi da una musica

Viro con il mio pensiero Respiro il mio momento che mi segna dentro in questo sogno appeso all’anima


Words and Music: Stefano Pettini

All instruments : Stefano “Era chiaro.” Pettini

© + ℗ Stefano Pettini

www.erachiaro.com

Comments (3)

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • MySpace
  • Flickr
  • YouTube